Forgot password?

MEDICINA TRADIZIONALE

Il giardino di Ippocrate è un orto botanico biologico certificato.
Nel nostro giardino si possono trovare molte erbe selvatiche, piante selvatiche, frutta e verdura.Durante i 10 anni di funzionamento del Giardino della nostra zona si sono piantati 2.000 alberi di cipresso tutto intorno, da studenti dell’isola.Nel nostro giardino potete trovare, rosmarino, alloro, melissa, origano, verbena, salvia e di erica.Alberi perenni intorno a noi come il cedro, la cui specie è protetta nella nostra zona situata vicino al rifugio della fauna selvatica di Plaka.Troverete anche meli, peschi, melograni, palme da dattero, gelsi, fichi, alberi da frutta e limone.Tentiamo di produrre una maggiore varietà di specie con metodi naturali.Il nostro obiettivo l’ insegnamento di agricoltura in modo da produre in futuro i beni necessari che ci aiuteranno attraverso la nostra dieta la comprensione della medicina.
Ne citiamo alcune delle proprietà curative di alcune erbe:
Rosmarino – Rosmarinus officinalis
Aromatico sempreverde arbusto di rosmarino Rosmarinos appartiene al genere e la famiglia di Labiatae. Pianta conosciuta in tempi antichi, quando gli antichi greci utilizzati in varie cerimonie e feste religiose, in decorazioni di edifici, templi e bruciati come incenso. E ‘utilizzato nella fabbricazione di farmaci per i reumatismi, per varie irritazioni della bocca e tosse.
Noble alloro – Laurus nobilis
Pianta aromatica, famiglia del Dafnoeidon. Appartiene al genere Daphne. In Grecia l’alloro è conosciuto fin dai tempi antichi e che deve essere citato “in Omero. Albero sacro fu, dedicato al dio Apollo. Prima i Greci e poi i Romani ad essere incoronato con rami di alloro vincitori dei giochi. Così anche oggi alloro identificato con la gloria, la vittoria e la supremazia. Nei tempi antichi era conosciuta anche le sue proprietà terapeutiche. L’olio essenziale proveniente dalle foglie e i frutti (olio di alloro) si uttilizavanno per la preparazione di insetticidi e pesticidi.
Melissa – Melissa officinalis
Una delle erbe più note che studiato da Dioscoride, il più conoscuto botanico e farmacologo del mondo antico, è il famigerato Melissa. Secondo Dioscoride se bagni le foglie con il vino faccendo un impiastro ti aiuta con le punture di scorpioni e ragni – falange o morsi da cani. Il decotto di foglie è adatto per molti usi. Esso può essere utilizzato direttamente come materiale per bagni di vapore. Inoltre ‘e adatto emminagogo. D’altra parte, è utile a coloro che soffrono di mal di denti può fare un collutorio. Allo stesso modo, serve clistere in casi dissenteria. In pratica la medicina ha usato melissa come tonico, antispasmodico, antireumatico, antipasto e antiasmatico. Consigliato soprattutto per affrontare il dolore e gli spasmi dello stomaco, coliche, indigestione, vomito a causa della gravidanza, crisi nervose, mal di denti, ecc
Louisa – Lippia citriodora
Appartiene alla famiglia Tis Verbenaceae. Luisa si usa per le malattie dello stomaco, fermare la diarrea e il sanguinamento, è efficace, ma allo stesso tempo stimolante e sedativo, antipiretico, diuretico e consigliato in caso di calcoli renali. Il decotto è di grande beneficio per il sistema digestivo e aiuta le persone che soffrono di dispepsia, flatulenza, nevralgie, coliche dello stomaco e dell’intestino.
Salvia – Salvia officinalis
Appartiene al genere di angiosperme. La pianta ha un forte odore aromatico ed è coltivata per le sue proprietà medicinali, come infusione e come condimento. Le foglie hanno proprietà antisettiche, espettoranti e spasmolitiche. Saggio in forma di decotto è ideale per il trattamento delle lesioni orali, afthron, faringiti e gengiviti. Ha proprietà toniche ed è utilizzato contro la nevralgia cardiotonica e anti. Riduce i gas intestinali ed ‘e diureticho e emminagogo.
Heather – Erica manipuliflora
Arbusto sempreverde della famiglia Ericaceae.Considerato che il reikomelo è vera medicina per i bambini che soffrono di febbre ghiandolare e il polline di erica cure prostatite sicuramente gli anziani.
La storia della STOA
Le Lodges eranno creati dalla necessità per le persone da tutelarsi dalle intemperie. Poiché il clima della Grecia è l’ideale per il lavoro a terra per tutto il giorno e tutto l’anno, le persone siano in grado di riposarsi e di essere protetti. Una struttura allungata che comprende un corridoio oblunga con colonne. Nel corso degli anni si è evoluta e incorporandosi in quasi tutti gli edifici di costruzione. Troviamo nelle chiese, nelle case, centri fitness, negozi e centri religiosi. Nell’antica Atene, uno dei rifugi più antichi era il “regno”, che aveva la sua sede del re, uno dei nove capi della città. Davanti al Lodge, alle colonne eranno scolpite le leggi di Solone. La famosa “Stoa” ha preso il nome dalle illustrazioni pittoriche che coprironno le pareti.